Bonus Mobili 2018: usalo per il tuo nuovo armadio

Con le agevolazioni fiscali puoi risparmiare il 50% sull'acquisto di armadi e mobili su misura
Come ottenere il Bonus Mobili 2018

Lo sapevi che la collezione Miria rientra tra i mobili che godono delle agevolazioni fiscali attive fino al 31 dicembre 2018? Se stai ristrutturando potrebbe essere molto interessante per te risparmiare una discreta somma da utilizzare per altre spese.
Ti spieghiamo nell’articolo qui sotto tutte le cose più importanti da sapere per usufruire del Bonus Mobili 2018 per i tuoi nuovi armadi Miria, le pareti attrezzate, le librerie o i mobili su misura. 

COME FUNZIONA IL BONUS MOBILI

Per poter usufruire del Bonus Mobili 2018 è importante conoscerne i vincoli. Innanzitutto, l’acquisto di mobili prevede l’agevolazione Irpef del 50%. C’è una unica clausola: si deve trattare di mobili o elettrodomestici usati per arredare un immobile che sia oggetto di ristrutturazione.

Fortunatamente, molti dei coordinati Garofoli rientrano tra i prodotti che godono dell’agevolazione! Ecco un elenco dei mobili che puoi trovare nel nostro catalogo coordinati e che beneficiano del Bonus Mobili 2018scrivanie, tavoli, armadi, librerie, mobili su misura. (NON sono invece deducibili con il Bonus Mobili le porte e il parquet).

 

CHI PUÒ USUFRUIRE DEL BONUS MOBILI?
Possono approfittare della detrazione tutti coloro che ristrutturano o hanno ristrutturato la propria casa iniziando i lavori dal 1 gennaio 2017 in poi. Se sei tra questi rivolgiti subito a un nostro punto vendita per saperne di più. Qui trovi il punto vendita più vicino.

 

TRASPORTO E MONTAGGIO
Ti farà molto piacere sapere che sono detraibili anche le spese di trasporto e di montaggio dei mobili acquistati.

 

CI SONO LIMITI DI SPESA?
La detrazione del 50% si intende da calcolare su un massimo di importo pari a 10.000 €. Va sottolineato che si tratta di un importo complessivo per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici. Le quote in cui viene ripartita la detrazione sono dieci annuali in pari importo.

 

QUALI INTERVENTI DANNO DIRITTO AL BONUS MOBILI?
Ecco alcuni esempi di manutenzione straordinaria che danno diritto al bonus:

  • la realizzazione dei servizi igienici;
  • la sostituzione di infissi esterni con la modifica di materiale o di tipologia di infisso;
  • la costruzione di scale interne o il rifacimento di scale e rampe;
  • la sostituzione dei tramezzi interni (se senza alterazione della tipologia dell’unità immobiliare).

 

COME PAGARE IL BONUS MOBILI?

È importante sapere che la detrazione è valida se paghi con carta di credito, carta di debito oppure bonifico. Non è invece valida in caso di pagamento con assegni bancari, contanti o altro.

 

QUANDO SCADE IL BONUS MOBILI?

Il bonus mobili scade il 31 dicembre 2018.

Chiedi info su Miria e il Bonus Mobili

Vuoi sapere come richiedere il Bonus Mobili? Non hai le idee chiare su come funziona il bonus mobili? Hai intenzione di sfruttare questa agevolazione per poter acquistare gli armadi e altri coordinati? Contatta il punto vendita autorizzato più vicino a te e scarica il catalogo Miria per scoprire tutte le combinazioni di arredo.