Come scegliere i carrelli per porte scorrevoli e a cosa servono

Se sei in fase di progettazione o ristrutturazione di casa tua e stai pensando di optare per un serramento con apertura a scorrimento, devi sapere che i  binari e i carrelli della porta scorrevole sono degli elementi essenziali, da scegliere con cura. Posti nella parte superiore del serramento, binari e carrelli fanno infatti parte del sistema di scorrimento di questa tipologia di porte e sono dunque importanti per garantirne il corretto funzionamento, influendo, allo stesso tempo, anche sull’estetica della porta.

Infatti, anche le tipologie di binari e carrelli per porte scorrevoli differiscono per estetica e funzionalità e hanno caratteristiche diverse a seconda della tipologia (interno o esterno muro), del peso e del materiale (legno, vetro, laminato) della porta scorrevole. Vediamo insieme, quindi, cosa sono nello specifico i binari e i carrelli delle porte scorrevoli e come sceglierli.

QUALI SONO E COME FUNZIONANO LE PORTE SCORREVOLI

Il termine “porta scorrevole” serve a distinguere il meccanismo di apertura di questa tipologia di infissi, per l’appunto a scorrimento. I binari sono un elemento essenziale, perché consentono alle ante di non aprirsi verso l’esterno o verso l’interno, ma di scorrere in avanti e indietro, attraverso due carrelli per porte scorrevoli. I carrelli agganciati alla porta assicurano, quindi, uno scorrimento fluente e silenzioso, grazie a cuscinetti a sfera a tenuta stagna, che consentono di reggere in sicurezza il peso della porta.

 

carrello-porta-scorrevole-binario-roller-garofoli

 

Questo meccanismo di scorrimento può essere installato sia all’interno del muro che all’esterno. Infatti, se per la tua casa stai valutando delle porte scorrevoli, devi tener presente che esistono due tipologie tra cui scegliere:

  • porte scorrevoli interno muro;
  • porte scorrevoli esterno muro.

 

Porte scorrevoli in legno Garofoli

 

Le porte scorrevoli interno muro, altrimenti dette “a scrigno” o “a scomparsa”, aprendosi scompaiono completamente nella muratura, scorrendo all’interno di un apposito controtelaio posizionato all’interno dello spessore murario. Questo è il tipo di porta scorrevole più adatto in caso di spazi limitati, perché ti permette di lasciare libero il muro dall’ingombro dell’anta, tuttavia richiede delle opere murarie per essere installata.

Un’altra tipologia di porta scorrevole è, invece, quella esterno muro, che non necessita di opere murarie invasive per l’istallazione e risulta una soluzione molto scenografica e d’effetto. In questo caso è fondamentale che la parete laterale venga lasciata libera per favorire lo scorrimento dell’anta. A seconda dei tuoi gusti e delle tue esigenze, potrai poi scegliere dove posizionare e fissare la guida della porta scorrevole: a soffitto, a parete o incassata nel muro.

 

Porte scorrevoli esterno muro in vetro

 

Solitamente, dunque, quando si sceglie di installare una porta scorrevole esterno muro, lo si fa principalmente per due motivi:

  • per la funzionalità: si opta per questa tipologia di porta in caso non vi sia lo spazio per installare una porta a battente;
  • per l’estetica: ad esempio, se si vuole realizzare una porta doppia scorrevole che sia grande effetto.

Le porte scorrevoli esterno muro presentano anche un ulteriore vantaggio rispetto a quelle a scomparsa: sono la soluzione ideale in tutti quei casi in cui non è possibile inserire il cassonetto metallico che accoglie invece la porta scorrevole nel muro. Questo intervento, infatti, potrebbe richiedere l’esecuzione di ulteriori opere murarie, come la demolizione di un muro e la successiva ricostruzione in cartongesso. Dunque, la porta scorrevole esterno muro non comporta costose opere murarie, né la necessità di montare il controtelaio, che è invece imprescindibile nel caso della porta a scrigno.

 

Porte scorrevoli con binario esterno

 

Se, quindi, sei alla ricerca della porta scorrevole adatta a te, il catalogo di porte scorrevoli Garofoli fa sicuramente al caso tuo: è molto ampio e comprende numerose tipologie di porte esterno muro, disponibili in vetro, legno e laminato, caratterizzate anche da diversi tipi di binari e carrelli per porte scorrevoli

Tra le numerose soluzioni, ad esempio, per vani muro molto larghi, è possibile scegliere le nostre porte scorrevoli a due guide parallele in luce: ovvero porte scorrevoli esterno muro caratterizzate da due ante che scorrono una sull’altra, nello stesso vano muro. Puoi vederne un esempio qui sotto, nel caso della nostra porta scorrevole G-Like in vetro a 4 ante, due fisse e due scorrevoli, con vetro decorato con rete metallica color oro, per un effetto davvero d’impatto.

 

Porta scorrevole in vetro moderna

 

BINARI E CARRELLI PER PORTE SCORREVOLI

Generalmente il binario della porta scorrevole è posto nella parte superiore del serramento, che si aggancia così nella sua parte superiore. Il sistema di scorrimento di questa tipologia di porte è dunque costruito su un semplice binario e attraverso questo la porta scorre su due carrelli per porte scorrevoli, muniti di piccole ruote. Come le porte scorrevoli, anche le tipologie di binari scorrevoli differiscono per estetica e funzionalità.

Ad esempio, il nostro binario a mantovana “Tecnic” è ideale per qualunque tipo di porta scorrevole: è utilizzabile sia per porte in legno, laminato e in vetro 1TV ed è adatto anche per le porte cieche, ovvero porte a vetro con profilo metallico. Il binario e il carrello di scorrimento sono completamente nascosti da un carter di copertura, che può essere realizzato in molteplici finiture: alluminio, inox, laccato bianco, avorio, tortora, opaco o lucido a scelta e in tutte le finiture in legno e laminato del Gruppo Garofoli. Inoltre, questo binario può essere fissato anche a soffitto.

 

Porta scorrevole esterno muro a mantovana

 

Il nostro binario “Nano” con carrello per porte in scorrevoli in vetro 1TV è anch’esso uno dei più semplici da montare e richiede poche considerazioni in fase premontaggio. Difatti, l’anta scorre esattamente sotto il binario, che verrà montato per metà sotto al vano e metà nel lato dello scorrimento d’apertura. Questa tipologia di binario ha la caratteristica di presentare solo 50 mm di ingombro e va montato sopra la porta, ma non ci sono preclusioni alla distanza dal vano muro: infatti, potrebbe essere montato anche a soffitto. Ovviamente, più grande sarà l’anta che scorrerà sullo stesso, più il binario dovrà essere posizionato in alto. Questo binario può essere usato in abbinamento con ante fisse ed è disponibile in vari colori disponibili: alluminio, nero e i nei sei laccati Garofoli (bianco, avorio, tortora, Ral 9010, Ral 9001, Ral 7035), oltre al laccato Ral opaco a scelta.

 

Porta scorrevole esterno muro con mantovana

 

Un binario estremamente scenografico, che ben interpreta l’estetica minimalista e contemporanea, è invece il nostro binario “Filomuro Wall” per porte in vetro 1TV. Questo binario, con un carrello per porte scorrevoli in vetro, cerca di far scomparire il più possibile il meccanismo di scorrimento, annegandolo nel soffitto. Ha, infatti, due alette che permettono di coprire il soffitto su cui si installa. Se desideri una soluzione come questa, considera che l’installazione di questo elemento della porta va prevista in fase di progettazione, poiché il binario va ancorato su una superficie resistente o direttamente o tramite tiranti, e in seguito rifinito con il cartongesso per creare l’effetto raso parete, con il binario complanare al soffitto.

Ti ricordiamo, inoltre, che non è la soluzione ideale in caso di soffitti molto alti: non può essere montato, infatti, quando ci sono soffitti più alti di 3 metri. Questo binario può essere usato anche in abbinamento con ante fisse ed è disponibile in alluminio o laccato bianco.

 

Porte scorrevoli esterno muro in vetro a filo muro

 

Nell’immagine qui sotto puoi invece vedere il nostro binario “Linea” che ha le medesime caratteristiche del binario “Trio”, con il plus di poter essere utilizzato anche con ante cieche, ovvero non 1TV. Avrà quindi, anche dei carrelli per porte scorrevoli in legno.

 

Porta scorrevole esterno muro Garofoli

 

Il nostro binario “Trio” per porte in vetro 1TV è una variante del nostro binario “Linea” per porte scorrevoli. In questo caso, l’anta corre sotto una barra cilindrica a vista, grazie a delle pinze lavorate. Le accortezze tecniche ed estetiche che caratterizzano questo innovativo binario, fanno sì che il vetro sembri “galleggiare”, visto che i due punti di contatto con il binario sono a vista. “Trio” è  disponibile nei colori alluminio, cromo lucido o satinato.

 

Porta in vetro con apertura scorrevole

 

Il binario “Batik” per 1TV, invece, è un binario concettualmente simile ai nostri binari tipo mantovana (“Nano” o “Tecnic”), ma incontra un’estetica più raffinata e minimalista. Il vetro, infatti, va oltre il binario in altezza, creando un effetto architettonico, un gioco di forme geometriche semplici. Ti ricordiamo, tuttavia, che il montaggio richiede maggiore accortezza, poiché il vetro sborda nella parte alta del binario stesso. I colori disponibili per questo binario sono alluminio o laccato nero.

 

Porte scorrevoli esterno muro in vetro

 

Il binario “Roller”, che vedi nella foto qui sotto, è particolarmente indicato per le porte scorrevoli in vetro 1TV in versione Basic e per anta cieca (cioè porte a vetro con profilo metallico) in versione Basic e Plus. In particolare, la differenza tra Basic e Plus risiede nella distanza di scorrimento dell’anta: per avere l’effetto del “senza binario” tipico di questo prodotto, l’anta non può scorrere oltre il vano del muro. Quindi per la versione Basic, con un vano muro di 90 cm, ad anta aperta resterà un passaggio di soli 73 cm circa.

Questa tipologia di binario è molto scenografico: è incorporato sul vetro stesso e, ad anta aperta, segue la porta, mentre il muro resta sgombro. Inoltre, ad anta chiusa, il binario rimane esattamente sopra l’anta stessa, per una massima pulizia estetica. Unicamente per la porta scorrevole in vetro 1TV è possibile un’ulteriore variante: al posto del carter di copertura del meccanismo di scorrimento, solo quando il vetro è coprente, possono essere utilizzate delle borchie metalliche.

 

Porta-scorrevole-vetro-Garofoli-Binario-Roller

 

Infine, un altra soluzione è il nostro binario a filo cartongesso, disponibile in color inox: simile al “Filomuro Wall”, questo binario è caratterizzato da un estetica ancor più minimal e di design: è infatti completamente privo delle alette presenti nel “Filomuro Wall”. Per questo tipo di meccanismo di scorrimento, tuttavia, servono maggiori accortezze nella fase di posa, in quanto il cartongesso deve essere completamente a filo dei due piccoli bordi del binario.

Come avrai visto, dunque, a seconda delle tue esigenze estetiche o funzionali, ci sono numerosi binari e carrelli per porte scorrevoli, che ti permettono di rendere la tua porta da interni con sistema a scorrimento davvero unica, adattandosi perfettamente ai tuoi gusti e alle tue necessità.  Tuttavia, ti ricordiamo che, sia che siano a scomparsa, sia che siano visibili, i binari devono essere sempre tenuti puliti: la polvere infatti può accumularsi e creare problemi allo scorrimento della porta. È sufficiente quindi, eseguire una corretta pulizia del lato di scorrimento del carrello della porta scorrevole in legno o in vetro con un semplice panno e con l’aspirapolvere almeno una o due volte all’anno. Sono piccoli accorgimenti che nel tempo possono davvero fare la differenza.

TROVA NEGOZIO DI BINARI E CARRELLI PER PORTE SCORREVOLI

Vuoi vedere dal vivo i diversi modelli di porte scorrevoli Garofoli? Contatta i nostri punti vendita a Roma, Milano, Bari, Napoli e in tutta Italia, riceverai l’assistenza di consulenti competenti ed esperti, che sapranno darti indicazioni sui binari e sui carrelli per porte scorrevoli più adatti al tuo progetto.