Dividere Soggiorno e Cucina con le Porte Scorrevoli in Vetro

Sempre più frequentemente nelle case contemporanee  sono presenti dei bellissimi open space dove cucina e soggiorno sono un unico ambiente. La nascita di questi spazi aperti ha apportato una vera e propria rivoluzione nella progettazione degli interni e le stanze ben divise per funzionalità hanno piano piano lasciato spazio ad ambienti senza alcun tipo barriere dove la parola d’ordine è condivisione. In questo nuovo modo di progettare e vivere la casa c’è però da sottolineare un aspetto non molto pratico per la gestione delle cucina. Come tutti ben sappiamo, con gli spazi aperti cucinando gli odori si propagano e robot da cucina ed elettrodomestici creano rumore che può disturbare la tranquillità di chi vuole rilassarsi in salotto. Se però non si vuole rinunciare alla fascino dell’open space, ma vogliamo separare cucina e soggiorno la soluzione ideale sono le porte a vetro scorrevoli.

PORTE A VETRO SCORREVOLI: Dividere senza Perdere Luminosità

Le porte scorrevoli in vetro sono perfette per chi cerca soluzioni per dividere soggiorno e cucina continuando ad avere l’effetto visivo di uno spazio aperto. Scegliere il sistema di apertura scorrevole significa anche guadagnare spazio, eliminando l’ingombro occupato dall’apertura dell’anta della porta. L’installazione delle porte interne in vetro assicura poi una costante luminosità all’ambiente.

 

Porte in legno vetro Garofoli Gdesigner

 

 

PORTE IN VETRO EXTRALARGE

Tra le porte in vetro Garofoli la collezione Bisystem è senza dubbio la più versatile e spettacolare per creare pareti divisorie extralarge. La serie Biglass , la versione in vetro di questa collezione,  può essere realizzata in grandissime dimensioni, fino a 1400 mm di larghezza e fino a 3000 mm di altezza per un risultato veramente elegante.

 

Porta vetrata scorrevole bistystem vetro fume

 

 

SOLUZIONI LINEARI

Se ami il minimalismo e vuoi una porta scorrevole in vetro che si mimetizzi perfettamente nell’ambiente la tua scelta dovrà ricadere sulla collezione G-Like. I modelli di questa collezione hanno un telaio molto sottile e discreto, che si può scegliere in diverse finiture.

 

Porta scorrevole in vetro Gidea collezione G-Like

 

 

VETRI DECORATI PER UNA MAGGIORE PRIVACY

Per non rinunciare ad un po’ di privacy, anche in presenza di porte scorrevoli in vetro, è possibile usare vetri “speciali”, oltre il classico fumè. Nel nostro catalogo sono disponibili infissi con vetri glitterati, vetri con reti metalliche, con decori 3D, incisioni raffinate che oltre ad essere discreti conferiscono un effetto chic e glamour a tutto l’ambiente.

 

Porte scorrevoli in vetro

 

Porta scorrevole in vetro moderna

Porta in vetro madras bianco Garofoli

 

 

TIPOLOGIE DI APERTURA

Tra le porte scorrevoli che puoi usare per separare living e cucina puoi anche optare per porte scorrevoli esterno muro come quelle che ti mostriamo nelle prossime immagini. In questo caso non dovrai intervenire sulla parete e potrai quindi anche installare la porta in un ambiente che non ti da la possibilità di inserire cassonetti nel vano parete.

 

Porta scorrevole in vetro

 

Un’ultima idea? L’apertura a fisarmonica: l’ideale se vuoi poter riporre le ante su un lato della stanza e aprire completamente il vano.

 

 

 

Trova negozio Porte Scorrevoli a Vetro
Se stai decidendo di inserire nel tuo progetto delle porte in vetro scorrevoli puoi scaricare i nostri cataloghi e approfondire i diversi modelli oppure puoi contattare un nostro punto vendita e vedere i nostri vetri dal vivo.