La cabina armadio: 6 ispirazioni per la tua casa

Un sogno... sempre più realizzabile!
Cabina armadio: come progettarla?

La cabina armadio: un sogno condiviso da donne e uomini, un desiderio spesso sacrificato per mancanza di idee o spazio. In questo post ti diamo alcuni consigli utili per poter trasformare il tuo sogno in una realtà bella e funzionale!

La prima cosa da sapere è che bastano un po’ più di 2mq per poterla realizzare. Sì perché l’ingombro minimo di una cabina armadio è meno di quello che si pensa. Le misure da considerare sono di cm 120 in profondità (vanno infatti considerate sia l’attrezzatura che il passaggio davanti alla cabina stessa) e di cm 220 (per lui)/260 (per lei) in larghezza.

 

Davanti al letto, nell’angolo, dietro, a fianco oppure in una stanza a parte: sono tante le collocazioni che può avere una cabina armadio. Chiaramente la posizione dipende dalla forma della stanza e dalla presenza di porte o finestre. Nei prossimi esempi puoi vedere soluzioni posizionate sia a fianco del letto che davanti.

 

Cabina armadio Miria di Gidea con ante in vetro

 

Nella stanza da letto che segue lo spazio davanti al letto è stato suddiviso in modo da avere sia un bagno padronale che una cabina armadio. Il tocco elegante è dato dal fatto che la porta del bagno e le ante scorrevoli dell’armadio sono state realizzate nella medesima finitura fumé. L’unica differenza è infatti data dal grado di trasparenza del vetro.

 

bisystem camera letto 01

 

Spesso per guadagnare spazio rispetto al letto si può prediligere una cabina armadio con ante scorrevoli. Se non hai la possibilità di intervenire sul muro o sul cartongesso puoi scegliere delle scorrevoli esterno parete. In questo modo raggiungi l’obiettivo di salvare lo spazio e puoi anche limitare l’impatto dei lavori di montaggio.

 

Cabina-armadio-Miria di Gidea con ante scorrevoli in vetro

 

Se non hai la possibilità di scegliere una cabina in linea con ampio spazio di apertura puoi comunque ottenere un ottimo risultato anche creando una cabina armadio angolare (in questo caso è consigliabile usare ante con apertura a libro) oppure una piccola stanza a cui si accede da una normale porta a battente. Quella che ti presentiamo qui è una porta in laminato delle collezione Grain di Gidea.

 

Porta in vetro Grain di Gidea, quercia naturale con parquet e cabina armadio

 

Quando si progetta una cabina armadio è fondamentale sceglierne bene gli accessori e la struttura interna così da avere lo spazio organizzato per poter riporre e custodire abbigliamento, calzature e accessori. Se la cabina armadio è unica e non suddivisa in due aree distinte, sarà importante che ognuno, nella coppia, faccia una lista di quello che vorrà riporre. La composizione della cabina è utile infatti se rispecchia le peculiarità del proprio guardaroba e anche se prevede la possibilità di adattamento al cambiare delle esigenze nel corso del tempo.

 

Cabina Armadio Miria di Gidea

 

In molti casi è consigliabile usare come rivestimento per la cabina armadio una boiserie coordinata alle ante o al parquet. L’armonia generata dalla continuità della finitura avrà come effetto quello di rendere visivamente più ordinato l’insieme.

 

Miria cabina armadio rovere seta

 

Hai spazio per una cabina armadio ma ti spaventa il prezzo? Con il Bonus Mobili puoi risparmiare denaro importante da utilizzare per altri progetti!

Scopri tutto sulle detrazioni fiscali nella nostra sezione BONUS MOBILI 2018.

 

Chiedi info su Miria e il Bonus Mobili

Vuoi info sulle nostre cabine armadio e supporto per il Bonus Mobili? Scarica i nostri cataloghi e prendi un appuntamento in uno dei tanti punti vendita che trovi sul territorio italiano.