Come scegliere e abbinare il parquet chiaro

Ami il calore del legno e prediligi le nuance chiare, così stai pensando di scegliere un parquet chiaro per il progetto di casa tua? Si tratta certamente di una scelta di tendenza, dato che, negli ultimi anni, i parquet dalle finiture chiare sono molto scelti. Tuttavia, ti ricordiamo che, come prima cosa, occorre valutare l’abbinamento del pavimento con le porte. Infatti, quando si arreda o si ristruttura casa si deve prestare particolare attenzione alla combinazione dei colori dei diversi elementi d’arredo.

Questa attenzione deve essere ancora maggiore quando si scelgono porte e pavimenti, elementi che non verranno modificati se non dopo molti anni. Il colore infatti determina l’armonia di un ambiente, la luminosità, la capacità di una casa di rimanere bella nel tempo. In questo articolo, dunque, ci soffermeremo su come scegliere e abbinare il parquet chiaro al resto delle porte interne e degli arredi, dandoti alcuni consigli per aiutarti a realizzare la casa dei tuoi sogni.

Scegliere per la tua casa un pavimento in legno è sempre una garanzia: il parquet scuro o chiaro dona ad ogni ambiente domestico eleganza e calore ed è un materiale sostenibile, capace di influire sul tuo benessere e di rispettare pienamente l’ambiente. In particolare, il parquet Garofoli è realizzato in rovere di altissima qualità ed è proveniente da foreste gestite in modo sostenibile e si caratterizza per la completa abbinabilità con porte, armadi, boiserie, battiscopa e complementi d’arredo della nostra gamma. 

 

battiscopa filo muro in legno

 

Naturalmente, nel nostro catalogo, esistono numerosi tipi di parquet, differenti per tonalità, trama delle venature e spessore e se hai deciso di scegliere il parquet chiaro per rivestire il pavimento della tua abitazione, potresti avere bisogno di alcuni consigli su come abbinarlo al resto dell’arredamento. Ecco alcune idee e suggerimenti per fare in modo che la bellezza naturale del tuo pavimento in legno chiaro si sposi perfettamente al look della tua casa.

 

Porta pantografata laccata con boiserie

 

La prima cosa da sapere sul parquet è che il suo colore dipende dall’essenza con cui è realizzato. Ogni legno infatti presenta proprie caratteristiche cromatiche, per cui ad esempio  l’acero e il teak, ad esempio, si trovano agli opposti sullo spettro dei colori, il primo infatti è un legno chiaro mentre il secondo un legno bruno. Essendo inoltre un materiale vivo, il parquet può cambiare la propria tonalità nel tempo, a seconda dell’esposizione alla luce e all’aria. In particolare, tutti i nostri parquet sono realizzati con il rovere, che ha qualità di durezza e stabilità nel tempo ed è quindi più resistente all’usura e alle variazioni di temperatura.

 

Parquet certificato in rovere

 

Se quindi ai colori scuri preferisci i colori chiari per l’arredo di casa tua, puoi scegliere numerosi parquet chiari presenti nel nostro catalogo: non solo puoi considerare il nostro parquet laccato bianco, ma optare anche per finiture molto eleganti come il rovere Ice, il rovere cipria o il rovere seta, ideali per ambienti in stile scandinavo o minimal, ma anche per quelle abitazioni in cui il pavimento deve rappresentare un elemento d’arredo neutro e non troppo invasivo.

 

porte mirawood rovere wenge

 

Porte in legno rovere ice con parquet abbinato

 

porte filomuro a bilico

 

I parquet in rovere chiaro o laccati bianchi sono inoltre adatti per ambienti piccoli, in cui occorre dare una percezione di maggiore spazio e anche per stanze in cui si passa molto tempo e sono più probabili segni di usura e passaggio. Le tonalità più vicine la bianco sono infatti quelle in cui è più difficile vedere eventuali segni o graffi.

 

 

PARQUET CHIARO LACCATO BIANCO

In linea di massima, se desideri una casa con parquet chiaro, puoi optare per il nostro parquet Platinum laccato bianco a poro aperto e abbinarlo facilmente alle porte e agli altri arredi. Certamente, il bianco è un colore molto versatile e adatto ad ogni stile, ma il nostro consiglio è quello di valutare bene l’abbinamento con le porte interne: puoi scegliere delle porte in legno nelle nuances del bianco per un effetto minimal e total white, oppure prendere in considerazione l’abbinamento con porte tortora, nere o in legno naturale per ottenere un maggior contrasto, evitando così un effetto troppo cupo fra le mura domestiche.

Qui puoi vedere alcuni esempi in cui il parquet Garofoli nella versione Platinum laccato bianco è stato abbinato a diverse porte e boiserie del nostro catalogo, interpretando al meglio le necessità e lo stile di ogni abitazione. Nel primo caso puoi vedere che è stato abbinato alla porta pantografata Mirawood con boiserie e armadio Miria coordinati. Una scelta che non solo permette di rendere la camera da letto più luminosa, ma permette anche di non appesantire eccessivamente l’ambiente reinterpretando il gusto classico e aggiungendo un tocco di modernità a contrasto.

 

Camera da letto con Porta laccata pantografata

 

Nel caso di questa seconda casa in città, invece, si è scelto uno stile più minimalista e tono su tono: il parquet laccato bianco è stato qui coordinato con la nostra porta in laminato della collezione No- Limits, anch’essa bianca. Una soluzione versatile, discreta e moderna per rendere più luminoso e confortevole uno spazio ridotto e naturalmente poco illuminato.

 

Porta da interni bianca stile moderno No Limits

 

Ecco invece un’idea in più se ami il look contemporaneo e desideri dare un tocco di classe in più alla tua casa: per un effetto davvero lussuoso e scenografico, puoi abbinare il tuo parquet chiaro alle boiserie effetto marmo e alle porte in vetro con profili in alluminio, magari optando anche per finiture metallizzate, come in questo caso: per questo raffinatissimo bagno l’architetto ha scelto la nostra porta Biglass Filomuro a tutta altezza in alluminio finitura metallizzata Everose con doppio vetro trasparente, abbinandola al nostro parquet in Rovere laccato bianco a poro aperto e alla boiserie Garofoli in vetro effetto marmo Borghini Grey.

 

Biglass Filomuro a tutta altezza in alluminio finitura Everose con doppio vetro trasparente. Parquet Garofoli in Rovere laccato bianco a poro aperto; boiserie Garofoli in vetro effetto marmo Borghini Grey.

 

In quest’altro caso, invece, al nostro parquet laccato bianco a poro aperto è stato scelto per dare ulteriore luminosità e carattere all’ambiente moderno, in cui puoi vedere la nostra porta in stile industrial della collezione G-Like dai profili in alluminio nero e la boiserie in vetro effetto marmo sempre Garofoli.

 

Porte in vetro con traverse orizzontali

 

PARQUET CHIARO: LE NOSTRE FINITURE ROVERE ICE E SETA 

Tra i nostri parquet in rovere chiaro, invece, puoi valutare due finiture sempre di tendenza: il rovere Ice e il Rovere seta. In particolare, il Rovere Seta è una finitura semplice da abbinare, ma in base alla scelta della porta cambia completamente l’aspetto generale della casa. Se desideri un risultato lineare e molto accogliente consigliamo di abbinare il parquet in Rovere Seta a porte interne della stessa finitura: la scelta tono su tono è raccomandata per abitazioni con ambienti ristretti in quanto la continuità di colore, chiaro come in questo caso, aumenterà la luminosità e la percezione degli spazi.

 

porte in legno e vetro mirawood

 

Qui sopra, ad esempio, puoi vedere come il parquet in Rovere Seta Garofoli, qui abbinato alle porte in legno della nostra collezione Mirawood rendano l’ambiente molto accogliente,  luminoso e moderno.

Anche il Rovere Ice, tra le finiture che abbiamo citato è una scelta adatta per chi cerca un parquet moderno chiaro. Luminoso, naturalmente bello e facile da inserire in ogni contesto, è davvero una soluzione che non passa mai di moda e che si adatta a qualsiasi stile. Come puoi notare nei due progetti che seguono il rovere Ice risulta discreto ed elegante, abbastanza neutro da adattarsi senza problemi a stili differenti, da quello più minimalista e moderno, fino ad uno più neoclassico, come nel caso della cucina.

 

porta a battente in vetro g-like gidea

 

parquet in rovere e boiserie bugnata pantografata Garofoli ambiente cucina

 

Nelle immagini qui sotto, invece, vediamo due casi che dimostrano la particolare versatilità di questo parquet rovere chiaro: qui il nostro parquet Rovere Ice è stato abbinato a due differenti contesti e nel primo caso si nota come sia stato scelto per contrastare con la sua luminosità il rovere nero profondo utilizzato per le ante richiudibili e per alcuni particolari della cucina Garofoli; mentre nel secondo si è scelto un total look in cui ogni elemento d’arredo (pavimento, porta Filomuro, ante dell’armadio, scale e battiscopa) fosse abbinato all’altro attraverso la stessa finitura.

 

porta in vetro con traversi verticali Garofoli parquet in rovere per cucina moderna

 

Porta Filomuro e armadio raso parete Garofoli

 

Certamente, quindi, il parquet in legno chiaro risulta una soluzione ideale per qualsiasi contesto, da quello più classico fino a quello più moderno, è facilmente abbinabile ed è utilizzabile davvero in ogni ambiente: cucina, living, zona notte e bagno. Con le sue tonalità chiare e neutre, infatti, consente di rendere più ampia, elegante e luminosa qualsiasi stanza della casa, soprattutto se abbinata a porte interne e arredi con finiture coordinate o a contrasto.

TROVA NEGOZIO DI PARQUET CHIARI

Vorresti trovare la porta interna giusta da abbinare al tuo parquet chiaro? Cerca sulla mappa lo show-room Garofoli e Gidea più vicino a te e prenota un appuntamento presso i nostri punti vendita a Roma, Milano, Napoli, Palermo e in tutta Italia per farti illustrare tutte le soluzioni.