Come scegliere una porta per armadio a muro

Le dimensioni contenute delle abitazioni moderne comportano una maggiore attenzione nell’utilizzo degli spazi e richiedono spesso una ottimizzazione di ogni centimetro utile. Per questo, l’armadio a muro è un’ottima soluzione: comodo ed esteticamente bello, restando all’interno della parete, rende la stanza più spaziosa e più armonica, consentendo di sfruttare in modo strategico gli ambienti.

Se quindi stai valutando per casa tua questa ipotesi, ti starai sicuramente chiedendo anche quali ante o porte scegliere per l’armadio a muro. In legno o in vetro, a battente, a libro o scorrevoli, pantografate, lisce o raso muro: le tipologie di ante disponibili per un armadio a muro sono davvero tante e la scelta dipende principalmente dallo spazio a disposizione e dallo stile della tua casa. Vediamo quindi alcuni suggerimenti e idee per scegliere le porte più indicate per il tuo armadio a muro.

Un armadio a muro su misura è la soluzione ideale in tutti quei casi in cui si ha poco spazio a disposizione e si vuole sfruttare la parete per uno scopo contenitivo e non solo strutturale oppure per le case che hanno stanze dalla forma irregolare, dove sono presenti nicchie o pilastri irremovibili.

 

Armadio miria filo muro

 

In particolare, questa tipologia di armadio è la scelta perfetta per sfruttare gli ambienti multifunzionali, come un ingresso o un living, e gli spazi solitamente inutilizzati di un ambiente come:

  • i sottoscala;
  • le nicchie presenti nelle parti basse di una mansarda;
  • le pareti di dimensioni limitate dove può essere complicato realizzare un armadio tradizionale;
  • gli spazi tra un pilastro ed un angolo.

In presenza di nicchie o sottoscala l’armadio a muro dotato delle giuste porte o ante può aiutare a guadagnare spazio importante. Le ante del sistema Miria Garofoli possono infatti essere ordinate su misura e garantire un prodotto dalla precisione artigianale ma con processi tecnologici industriali. In questo esempio, puoi vedere infatti come ogni centimetro del sottoscala sia stato recuperato per creare un comodo sgabuzzino, perfettamente coordinato al resto dell’ambiente.

 

armadio miria per sottoscala

 

Oppure, un armadio a muro con porte scorrevoli o a battente, può essere utile anche per arredare la tua lavanderia. Qui potrai ospitare tante cose: lavatrice, asciugatrice, portabiancheria, stendibiancheria, asse da stiro, cesti, detersivi e prodotti vari per la pulizia. Nei ripiani più alti potrai anche riporre coperte e biancheria per gli ospiti, così da fare spazio nell’armadio della tua camera da letto.

 

Anta Miria per ripostiglio lavatrice

 

ARMADIO A MURO: ANTE SCORREVOLI, A BATTENTE, A LIBRO O FILOMURO?

Al di là delle infinite possibilità di utilizzo, l’armadio a muro Miria Garofoli è molto comodo anche perché è possibile personalizzarlo attraverso ante caratterizzate da diversi materiali (vetro, legno, laminato…) e con differenti decori (ante lisce o pantografate in legno o con vari tipi di vetro). Infine, è possibile scegliere anche le diverse tipologie di apertura, tra cui:

  • ante a battente;
  • ante scorrevoli;
  • ante a libro;
  • ante Filomuro, complanari alla parete, tinteggiabili o ricopribili con boiserie e parquet.

 

Porta da interni raso parete con boiserie coordinata

 

Tra le tipologie di chiusure più utilizzate, ci sono le ante o le porte a battente per armadio a muro, che hanno molteplici vantaggi ma, una volta aperte, richiedono uno spazio fruibile davanti di almeno 70 cm. Uno dei punti a favore di questo tipo di anta è che può essere realizzata già a partire da misure molto piccole. Se hai un angolo da sfruttare o devi arredare la cameretta dei bambini, le ante a battente sono le più indicate.

Un altro vantaggio di questa tipologia di apertura è che puoi sfruttare l’interno delle ante per appendere degli organizer per armadio e guadagnare ulteriore spazio: un modo smart per tenere in ordine borse o accessori che non sai dove riporre e che così possono essere protetti dalla polvere anche per intere stagioni. Infine, l’anta a battente ti permette anche di montare lo specchio che può essere nascosto all’interno e usato solo per necessità.

 

Armadio classico laccato bianco

 

Un modo efficacissimo per rinnovare la camera da letto e il vecchio armadio a muro con una spesa più contenuta è proprio sostituire le ante a battente del tuo armadio a muro con nuove ante, magari coordinate alle porte da interni, alle boiserie e al parquet. In questo caso, ad esempio, si è scelto di rinnovare l’armadio a muro esistente, inserendo le nostre ante a battente pantografate e laccate bianche Miria, coordinate alla porta laccata bianca della collezione Mirabilia di Garofoli, in perfetto accordo con lo stile neoclassico scelto per la stanza.

 

porta laccata con armadio mirabilia

 

Per questa camera da letto dal look più moderno, invece, sono state scelte per chiudere l’armadio a muro le nostre ante Miria Smooth in finitura Rovere Nero Profondo, qui abbinate alla raffinatissima boiserie in vetro effetto marmo Nero Marquina che ricopre la parete a sinistra del letto.

 

Armadio battente a due ante per camera da letto rovere nero profondo Garofoli Miria Smooth

 

Se prima di scegliere  le ante o porte a battente dell’armadio a muro occorre valutare bene lo spazio disponibile, le ante scorrevoli per armadio a muro si muovono facilmente e non generano ingombri una volta aperte e sono, quindi, molto funzionali. Scorrendo su una guida montata sul pannello superiore dell’armadio, le ante si muovono a destra o a sinistra senza occupare spazio frontale come un’anta tradizionale a battente. Sono la scelta perfetta per chi ha ambienti piccoli dove ogni centimetro guadagnato fa la differenza ma non per questo sono meno adatte alle camere grandi o alle cabine armadio, anzi.

In particolare, si prestano molto bene per realizzare anche le cabine armadio: le porte scorrevoli per la cabina armadio sono generalmente la tipologia più richiesta sia perché consentono di ridurre al minimo gli ingombri sia per la resa estetica più lineare che si adatta benissimo alle case moderne.

Ecco, di seguito alcuni esempi in cui per separare la cabina armadio dalla stanza da letto sono state scelte le nostre porte in vetro scorrevoli: nel primo caso sono state abbinate le porte scorrevoli Garofoli della collezione Bisystem alla porta del bagno (una bellissima Filomuro in vetro fumé) e alla porta d’ingresso; mentre nel secondo caso, per questa cabina armadio della collezione Miria di Gidea, completa di mensole e boiserie in legno di rovere abbinata al Parquet Garofoli, l’architetto ha scelto delle ante scorrevoli in vetro Miria Glass, che contribuiscono a rendere l’ambiente moderno, elegante ed accogliente.

 

Idea Cabina armadio piccola

 

Miria cabina armadio rovere seta

 

Con questa tipologia di apertura, in base alla dimensione del mobile possono esserci due o tre ante scorrevoli, che si spostano da un’estremità all’altra lasciando completamente libero l’accesso ad almeno una zona. Questo si traduce in una grande praticità sia nello scegliere i vestiti da indossare che nelle operazioni di routine. Inoltre, sono disponibili una gran varietà di stili e colori, con finiture sia lineari e contemporanee che più classiche. L’ultimo ma apprezzatissimo vantaggio di questo tipo di porta scorrevole per armadio a muro o cabina armadio è che può essere anche a specchio: avere uno specchio ampio in cui vedersi a figura intera è una bella comodità, senza contare che gli specchi danno l’illusione che la stanza sia più grande.

Ecco, invece un’altra idea se  hai poco spazio e vuoi guadagnare uno spazio di contenimento: al posto di un’ anta a battente o scorrevole, puoi realizzare il tuo armadio a muro o la cabina armadio optando per  una soluzione salvaspazio, come la nostra porta a libro laccata bianca Miraquadra, che vedi nell’immagine sottostante nella versione Mix. In questo caso, infatti, in un sottoscala è stata ricavata una cabina armadio, poi chiusa attraverso la nostra porta a libro.

 

Porta a libro laccata bianca stile classico e moderno

 

ANTE E PORTE PER ARMADIO A MURO: LE SOLUZIONI FILOMURO

Prediligi, invece, soluzioni dall’estetica minimale oppure desideri mimetizzare l’armadio con la parete in cui è ospitato? Allora, ti suggeriamo di scegliere un armadio Filomuro. Ne puoi trovare tanti tipi diversi nella nostra Collezione Miria Filomuro, un vero e proprio sistema di pannelli e accessori personalizzabili, con cui comporre armadi e cabine armadio, perfettamente coordinabili alle nostre porte interne Filomuro.

Difatti, chi sceglie un armadio a muro con ante raso parete spesso desidera avere un elemento d’arredo discreto e funzionale, che si armonizzi alle pareti e al resto della stanza. Questa qualità può essere esaltata scegliendo un armadio Filomuro tinteggiabile, vale a dire un armadio con ante grezze, che possono essere dipinte con lo stesso materiale della parete oppure ricoperte di carta da pareti, gres, maltina cementizia, parquet o boiserie. Per creare un ambiente dal forte impatto scenico, lo stesso tipo di anta si può inoltre avere anche nella porta a tutta altezza e raso parete della nostra collezione Filomuro.

 

Porta Filo muro Garofoli con Armadio

 

miria plania filomuro boiserie

 

Ad esempio, qui sopra puoi vedere due diverse alternative pensate per lo stesso ambiente: nella prima, le ante per armadio a muro sono state scelte nella versione Filomuro tinteggiabile e dipinte in modo da essere coerenti con le pareti e la porta Filomuro scelta per la stanza; mentre, nella seconda immagine, le porte e le ante dell’armadio a muro sono state rivestite con la nostra boiserie liscia rettangolare. Le porte dell’armadio possono infatti essere personalizzate con il rivestimento in legno e mimetizzarsi completamente alla parete.

ANTE PER ARMADIO A MURO IN VETRO

Se invece vuoi donare luminosità ed eleganza all’ambiente, ti consigliamo le ante in vetro. In particolare, nel nostro catalogo Miria puoi trovare ante scorrevoli o a battente per armadio a muro con vetri di moltissimi tipi: trasparenti, fumé, satinati, decorati o a specchio, che si adattano a diversi stili, da quelli più classici a quelli più minimal e moderni.

 

porta Miraquadra laccata bianca con armadio miria

 

Ad esempio, nella foto sopra puoi vedere come per questo elegantissimo ingresso dallo stile neoclassico sia stato scelto il nostro armadio a muro con ante in vetro della collezione Miria di Gidea e coordinato alla porta laccata bianca con apertura a battente Miraquadra, mentre per l’ ingresso qui sotto, dal look più moderno e minimal, sia stata scelta la nostra porta in vetro Filomuro Bisystem, coordinata alle porte dell’armadio a muro in vetro fumè.

 

Porta-vetro-garofoli-Miria_Glass_filomuro_bisistem

 

L’unico svantaggio del vetro è che dovrai prestare attenzione a mantenuto sempre ben pulito: le impronte delle mani sono infatti antiestetiche e tendono a risaltare, soprattutto sul vetro fumé e specchiato.

 

sistema scaffalature libreria in vetro

 

In conclusione, un armadio a muro ti permette di realizzare uno spazio contenitivo su misura per le tue esigenze e sfruttare ogni centimetro che hai a disposizione, soprattutto se vivi in un monolocale o un bilocale, in una casa di pochi metri quadri oppure hai delle nicchie o dei sottoscala che vuoi sfruttare a pieno. Scegliendo, inoltre, tra numerose tipologie di ante e porte per armadio a muro, potrai avere un elemento molto funzionale e donare uno stile davvero unico ad ogni ambiente della tua casa.

TROVA NEGOZIO DI ANTE PER ARMADI A MURO

Stai progettando il tuo armadio a muro e vuoi inserire delle ante scorrevoli, magari coordinate alle porte da interni? Contatta un nostro punto vendita a Milano, Roma, Torino, Napoli, Catania e prendi appuntamento con un consulente che saprà mostrarti le diverse soluzioni della nostra gamma.