Come abbinare le porte bianche laccate lucide o opache

Le porte laccate bianche sono indubbiamente un evergreen dell’arredo: il bianco, infatti, che sia opaco o lucido, è un colore che si può abbinare con facilità e non vincola troppo la scelta dei pavimenti, delle pareti e dei mobili con cui si decide di completare l’arredo della casa. La versatilità di questo colore è quindi un plus che rende le porte da interni laccate bianche una soluzione molto scelta: essendo una porta versatile e facilmente abbinabile, permette anche di spaziare tra stili diversi.

Se stai completando il restyling della tua casa e stai valutando se scegliere delle porte laccate bianche opache o lucide, ecco una serie di consigli su come abbinarle al meglio al resto dell’arredamento.

Negli ultimi anni un trend di arredo si è imposto sugli altri: quello che ha portato le porte laccate bianche ad essere un vero must have. Si può scegliere tra laccatura opaca o lucida, a seconda dell’effetto che si vuole dare e della luminosità di cui si ha bisogno. In particolare, le porte laccate Garofoli ti permettono di scegliere non solo tra laccatura opaca o lucida, ma anche tra varie tipologie di materiali, aperture e modelli diversi. Ovviamente, la scelta dipende prima di tutto dallo stile che vuoi dare alla tua casa: una porta bianca laccata lucida contribuisce infatti a rendere gli ambienti più luminosi, ma ben si abbina in contesti più moderni; mentre una porta bianca laccata opaca si abbina con qualsiasi tonalità ed è ideale sia per contesti più classici che moderni.

 

porta laccata bianca a battente miraquadra

 

Infatti, possiamo dire che, in generale, la laccatura bianca opaca caratterizza almeno tre stili d’arredo: nordico, shabby chic ed extreme minimal, ma è solitamente usata anche in contesti neoclassici e moderni. Le porte laccate bianche opache moderne, infatti, sono le più adatte se ami il design minimale contemporaneo e ben si prestano per arredare, ad esempio, un appartamento in città, mentre le versioni pantografate sono l’ideale se desideri una casa dal gusto più tradizionale, come un’abitazione storica dal look senza tempo.

COME ABBINARE LE PORTE BIANCHE LACCATE OPACHE 

Se prediligi lo stile neoclassico e il tuo intento è ricreare un’atmosfera calda, accogliente e luminosa, ma vuoi comunque conferire personalità agli ambienti evitando che risultino anonimi o banali, ti consigliamo di abbinare le porte bianche laccate opache pantografate alle pareti di colori neutri e più scuri, come ad esempio il grigio, il caramello, il cipria, il verde salvia e il rosa antico. Per il pavimento, invece, puoi optare per il parquet di colore neutro, come il Rovere Seta, il Rovere Ice o il Rovere Creta, il marmo o il gres porcellanato, per un effetto di grande raffinatezza.

 

porta cucina classica finitura laccato bianco Garofoli Miuno 1B Milia

 

Porte laccate bianche con vetro classiche

 

Nei progetti appena mostrati, infatti, puoi vedere come il colore delle pareti per le porte laccate bianche opache sia stato scelto proprio per valorizzare al massimo la luminosità dei serramenti. Sia il mattone chiaro che il verde fanno risaltare lo stile neoclassico delle porte laccate bianche Miraquadra e Milia con pantografature. In entrambi i casi, inoltre, è stato scelto il nostro Parquet Platinum: in Rovere Seta, per la cucina; mentre in Rovere Grigio Creta, abbinato al nostro battiscopa laccato bianco, per  questo ingresso, dove per rendere ancora più luminoso l’ambiente, si è scelta anche la porta in stile inglese della collezione Milia, a due ante e laccata bianca con vetro.

Inoltre, per creare una casa dall’atmosfera classica puoi abbinare alle porte laccate bianche opache con pantografatura una boiserie coordinata, che renderà l’ambiente ancora più ricercato. Ad esempio, in questo caso alle porte da interni a battente bianche della nostra collezione Dorè sono state coordinate delle boiserie a mezza altezza e a parete, per un effetto di grande eleganza. Mentre, nella seconda immagine, puoi vedere come è stato ricreato un bellissimo ambiente classico attraverso l’abbinamento della nostra porta bianca laccata opaca pantografata Milia alla boiserie laccata bianca con bugne coordinate.

 

Porte laccate pantografate Garofoli

 

Porta laccata bianca Milia con rivestimento pantografato

 

Se invece preferisci le linee più semplici e la luminosità dello stile nordico, le porte bianche laccate opache fanno comunque al caso tuo: il bianco e i colori chiari dai toni freddi sono un must per lo stile scandinavo che esalta la naturalezza predilige l’abbinamento di questa tonalità con il legno. In questo stile, la bellezza del design convive con linee semplici e piuttosto sobrie, per un risultato elegante e suggestivo. Per questo soggiorno, infatti, puoi notare come siano state scelte le nostre porte laccate bianche opache in stile nordico della collezione Miraquadra e siano state abbinate a un soffitto in legno con travi a vista, al calore del nostro parquet Premium in Rovere e ad arredi dai colori freddi, come il verde e il blu. L’effetto? Estremamente accogliente e rilassante, oltre che molto raffinato.

 

salotto con porte laccate bianche pantografate

 

Anche le porte bianche in vetro possono essere l’ideale se ami lo stile nordico: ti permettono infatti di creare un connubio affascinante con legni di colore chiaro come questo parquet Rovere Ice. In questo modello di porta scorrevole della collezione G-Like di Gidea, ad esempio, il profilo laccato bianco circonda il vetro come una sottile cornice e ben si abbina alla finitura del parquet e della porta Filomuro in Rovere Ice Garofoli.

 

Porta scorrevole in vetro Gidea G_Like

 

Ti piace il total white e uno stile più contemporaneo? Allora puoi abbinare la porta bianca laccata opaca al parquet, alla boiserie e ad armadi della stessa tonalità. Qui sotto ti mostriamo una soluzione molto moderna e d’impatto: in questo caso, volendo ottenere una totale continuità tra porta, pareti e pavimento, è stata scelta la nostra porta Filomuro Bisystem rivestita, come le pareti, della nostra boiserie orizzontale Laccata bianca e abbinata all’armadiatura Miria e al parquet Garofoli Platinum in Rovere laccato bianco. Un abbinamento di grande eleganza, che ha reso questa stanza da letto accogliente, ampia e luminosa.

 

Porta da interni raso parete con boiserie coordinata

 

COME ABBINARE LE PORTE BIANCHE LACCATE LUCIDE

Per via del loro finish brillante, le porte interne lucide sono la soluzione ideale se necessiti di maggior luminosità ma non vuoi optare per porte in vetro: queste porte con la loro superficie glossy, che riflette la luce, aumentano la percezione degli spazi, soprattutto se in abbinamento a superfici lucide come il marmo o i metalli.  Ovviamente, la scelta di una porta laccata lucida bianca, è perfetta per contesti di questo tipo, visto che le tonalità chiare tendono ad esaltare maggiormente le caratteristiche che abbiamo appena visto e a rendere ancora più ampi e luminosi spazi piccoli e bui.

Se ami il laccato lucido sulle porte ma non lo vuoi il bianco su tutta l’anta puoi optare per una doppia finitura in due colori diversi, come in questo caso: per questa camera è stata scelta la nostra porta Bisystem laccata lucida in due tonalità, bianco e grigio, poi abbinata all’armadio Miria di Gidea con ante coordinate. Un’opzione ed un abbinamento interessante per aggiungere un tocco di originalità e modernità in più, senza rinunciare all’eleganza e alla luminosità data dalla lucidità della laccatura.

 

porta Bisystem e armadio miria

 

Se invece desideri  “spezzare” l’effetto lucido, temendo che sia troppo impegnativo, ti consigliamo di abbinarlo anche alla finitura opaca a poro aperto. Come puoi vedere, infatti, in questa porta da interni si è deciso di accostare la laccatura bianca lucida alla laccatura opaca bianca a poro aperto, creando un effetto assolutamente moderno e d’impatto.

 

Porta laccata bianca bisystem

 

Infine, se ti piace l’effetto lucido e vuoi esaltare la dimensione luxury di un interno, puoi optare per una porta Filomuro laccata bianca lucida o rivestita della nostra boiserie di vetro marmo. Per realizzare questo elegantissimo salotto, infatti, è stata scelta la porta modello Blade della collezione G-Like con profili in alluminio nero,  interamente rivestita, come le pareti, con la nostra boiserie liscia a tutta altezza in vetro marmo Borghini Grey e perfettamente abbinata al nostro parquet Platinum in Rovere Laccato Bianco a poro aperto. Una soluzione davvero raffinata, capace di trasformare completamente la percezione di un ambiente.

 

Garofoli Boiserie Liscia a tutta altezza in vetro Marmo Borghini Grey

 

In conclusione, se le porte interne laccate lucide sono ideali nelle abitazioni che hanno bisogno di luce ed aumentano la percezione dello spazio nelle stanze e ne valorizzano molto la luminosità, donando un effetto finale elegante e raffinato, le porte laccate bianche opache hanno invece un aspetto senza tempo, capace di donare un tocco di classe e di carattere in più alla casa e sono molto facili da pulire perché la polvere si vede meno e anche in fase di pulizia non si rischia di lasciare aloni. Le porte bianche laccate opache o lucide sono quindi una soluzione elegante e versatile, che si adatta perfettamente a vari abbinamenti e stili.

TROVA NEGOZIO DI PORTE LACCATE BIANCHE LUCIDE O OPACHE
Vorresti vedere le diverse tonalità di bianco e desideri maggiori consigli su come abbinarle ai tuoi arredi? Consulta i nostri cataloghi oppure chiedi la consulenza professionale di uno dei nostri punti vendita a Roma, Milano, Ancona, Bari, Torino e in tutta Italia.