Cosa sono i telai per porte e tipologie esistenti

Consigli per scegliere la soluzione più adatta alla tua casa

Se sei in fase di ristrutturazione e stai per acquistare le porte interne per la tua casa, può esserti utile capire capire cosa si intende per telaio della porta. Ogni porta da interni è infatti composta da una serie di elementi che ne garantiscono il corretto funzionamento e ne connotano il design, contribuendo a renderla un elemento d’arredo efficiente ed esteticamente bello. In particolare, il telaio è un componente della porta predisposto per accogliere il pannello della porta ed è costituito dai profili verticali, detti montanti, e da un traverso orizzontale. Scopriamo insieme, quindi, come è fatto il telaio di una porta interna e quali sono le diverse tipologie tra cui è possibile scegliere.

COSA SONO IL TELAIO E IL CONTROTELAIO DELLA PORTA

Il telaio della porta è la struttura che sta intorno o dietro all’anta nel caso questa sia scorrevole esterno muro, ed è una struttura che può essere realizzata in vari materiali, composta dai montanti verticali e dalla traversa o architrave orizzontale. I telai possono essere di diversi materiali, quali:

  •  alluminio, usato soprattutto per porte in vetro particolari o per le porte da interni Filomuro Garofoli con telaio da murare;
  • multistrato marino o  legno massiccio listellare, solitamente usato per porte più prestigiose;
  • MDF, ovvero un “pannello di fibra a media densità” che viene ottenuta mediante l’impiego di finissime fibre di legno unite da resina o colla ad alte temperature. Questo materiale è spesso usato per porte laccate o in laminato.

A proposito dell’MDF, sebbene spesso si pensi a questo materiale come ad uno scarto, dato che si ottiene solitamente da un’amalgama di segatura e resine, calandrato in grosse tavole piane, si tratta in realtà di un materiale che può essere anche di un certo pregio: quello utilizzato per le porte Garofoli e Gidea viene infatti realizzato con grandi tronchi di alberi caduti per eventi naturali, poi tritati finemente. Si tratta, dunque, di un materiale non solo spesso sottovalutato, ma anche sostenibile.

 

 

Il controtelaio, invece, definisce il vano di passaggio dove andrà inserita la porta e viene solitamente realizzato dal costruttore o muratore nella prima fase di ristrutturazione o edificazione della casa. Presente di solito sia lateralmente che nel lato superiore del vano di passaggio, per la maggior parte delle porte, il controtelaio facilita il montaggio, dato che i telai vengono spesso fissati con delle viti direttamente al controtelaio. Alcune volte, però, il controtelaio potrebbe non esserci o essere eliminato in fase di posa della porta, sia per rendere lo spazio più largo, sia per permettere il montaggio di porte particolari, come le porte Filomuro, per le quali il telaio viene murato anziché fissato con viti e schiuma.

 

filomuro telaio 103 cmyk

 

Un altro elemento legato a telaio e controtelaio sono le mostrine, che possono essere montate o meno, a seconda del modello della porta prescelto, ma di solito la loro funzione è appunto quella di coprire il controtelaio e gli elementi di fissaggio del telaio alla parete, come viti e schiume adesive oppure i fonoisolanti.

 

mostrine-e-telaio-porte-filomuro

 

TELAI PER PORTE A BATTENTE E SCORREVOLI

Riguardo i telai per porte interne, c’è una prima distinzione da fare tra i telai per porte a battente e i telai per porte scorrevoli. Per quelle a battente, infatti, il telaio rappresenta la struttura che permette all’anta di essere fissata alla parete. Sull’anta ci sono quindi delle cerniere che vengono fissate a questo elemento. Inoltre, il telaio a sua volta viene fissato al controtelaio – se presente – o direttamente alla parete. Il telaio di una porta a battente accoglie anche il vano in cui viene accolto il perno della serratura (che è montata sull’anta), per chiudere la porta nel lato opposto alle cerniere.

 

Porta-battente-laminato-gidea-Climb-Tria-3PA-finitura-Mandorlo-Miele

 

I telai per porte scorrevoli, invece, possono essere di molti tipi diversi, ma di solito scorrono su binari fissati nella parte alta del vano di passaggio. Questo avviene sia per le porte scorrevoli a scomparsa, ovvero interno muro, che per le porte che chiamiamo “in luce”, cioè quei casi in cui in cui il vano di passaggio è molto largo e la porta è composta da due ante che scorrono o parallelamente una sull’altra o esternamente al vano di passaggio, ad esempio nel caso in cui vi sia un binario esterno o un binario coperto da mantovana.

 

Porta scorrevole a scomparsa Garofoli

 

Nell’immagine qui sopra, infatti, puoi vedere un telaio per porta a scomparsa interno muro ed uno per porta scorrevole esterno muro, con mantovana.

 

Porta scorrevole esterno muro a mantovana

 

Nel caso delle porte scorrevoli, dunque, il telaio è più che altro un elemento estetico, che permette di coordinare le scorrevoli alle porte a battente. Infatti, quando non è necessaria questa similitudine estetica, le porte scorrevoli possono essere montate anche senza telaio.

Esistono, infatti, anche delle porte senza telaio: non solo le porte scorrevoli, ma anche le porte a battente possono non aver bisogno di questo elemento. È il caso, ad esempio, della nostra porta in vetro Tuttovetro, che presenta un’anta completamente vetrata e può avere, nella versione a ventola che vedi qui sotto, delle cerniere fissate direttamente a muro.

 

Porte a ventola in vetro con e senza mostrine

 

Infine, questa tipologia di porta in vetro non presenta telaio anche nella versione a bilico o a pivot che, come puoi vedere nella seconda immagine qui sotto, presenta perni a pavimento e soffitto.

 

Porta a filo muro in vetro Garofoli

 

Porta a vetro con effetto 3d

 

Dunque, il telaio di una porta è certamente un elemento essenziale, disponibile in vari materiali, dimensioni e tipologia anche a seconda del tipo di apertura di una porta, ma è soprattutto un componente che, assieme ad altri, contribuisce a trasformare un’apertura in un muro in un serramento dalla funzionalità e dal design perfetti.

TROVA NEGOZIO DI TELAI PER PORTE DA INTERNI

Desideri più informazioni sui telai delle porte Garofoli o vuoi approfondire meglio alcuni aspetti per scegliere la porta perfetta per te? Ti consigliamo di scaricare i nostri cataloghi e farti un’idea più precisa sulle diverse possibilità. Inoltre, puoi prendere appuntamento presso un nostro punto vendita a Roma, Milano, Bari, Napoli e in tutta Italia: saremo felici di aiutarti!